Se adotto una dieta a base vegetale, posso aiutare l’ambiente? - Impact

Se adotto una dieta a base vegetale, posso aiutare l’ambiente?


Per nutrirsi per un anno intero, una singola persona che adotta una dieta a base vegetale, mediamente, ha bisogno di 0,00067 chilometri quadrati di terreno, ovvero 674 metri quadrati. Per nutrire una persona con una dieta onnivora, per un anno intero, mediamente c’è bisogno di 12.140,08 metri quadrati di terreno. Su questa quantità di terreno si possono coltivare fino a 30.000 kg di vegetali, ma solamente 170 kg di carne.

Con una dieta a base vegetale si possono risparmiare mediamente 1,8 tonnellate di anidride carbonica. In generale una dieta vegetale produce metà anidride carbonica rispetto ad una dieta onnivora, consuma 1/11 della quantità di combustibili fossili, 1/13 della quantità d’acqua e 1/18 della quantità di terreno. Senza calcolare la totale assenza di rifiuti dannosi come ammoniaca, scarti animali metano e soprattutto Ossido Nitroso N2O.

Una persona che adotta una dieta a base vegetale risparmia giornalmente:

  • Oltre 4.000 litri d’acqua;
  • 20 Kg di grano;
  • 10 Mq di foresta, l’equivalente di 5 Kg di CO2;

Fonte: MIKE BERNERS-LEE, NO PLANET B, GUIDA PRATICA PER SALVARE IL NOSTRO MONDO (2019)

logo

© 2022, Impact Corp. All right reserved - Privacy Policy - Cookie Policy